LOADING

Scrivi per cercare

Filler e botulino

Dermatologia Estetica

Filler e botulino

Condividi

Acido ialuronico naturale bio interattivo

 

La presenza di un’alta o bassa concentrazione di acido ialuronico nel derma è direttamente proporzionale a un tessuto “giovane o “invecchiato”.

 

L’acido ialuronico naturale è responsabile dell’idratazione, del turgore e della compattezza del tessuto cutaneo, stimola i fibroblasti a produrre nuovo collagene ed altre sostanze fondamentali del derma, agisce come regolatore del traffico intercellulare e da “spazzino” eliminando i radicali liberi.

 

Oggi è possibile utilizzare acido ialuronico naturale e bio-interattivo, identico a quello naturalmente presente, che consente una volta infiltrato intradermicamente di ricreare un ambiente fisiologico ideale, cioè di replicare e mantenere nel tempo le condizioni che sono normalmente presenti in una pelle più giovane, per stimolare una funzionalità cellulare ottimale.

 

L’utilizzo di questo biorivitalizzante consente:

 

nell’immediato di apportare un miglioramento degli inestetismi cutanei (bisogna ricordare che la durata  la tipologia di effetto correttivo non è sovrapponibile a quello dei fillers)

 

nel tempo di ridare compattezza, turgore ed elasticità ai tessuti, quindi di ristrutturare, rivitalizzare e idratare in maniera naturale il derma per un effettivo ringiovanimento della pelle e per prevenire l’invecchiamento dei tessuti.

 

Può essere utilizzato sia per il volto sia per il collo, ma anche in altre zone cutanee come ad esempio le mani (ne migliora l’elasticità e il tono).

 

Applicazione Acido Ialuronico Naturale Biointerattivo

 

Non sono necessari test preliminari né una terapia antalgica, ma può essere utilizzato un anestetico locale in crema.

 

Il gel trasparente viene iniettato in piccole quantità con un ago molto sottile in sede intradermica.

 

Decorso Post Trattamento

 

Si può verificare un lieve arrossamento nelle zone di impianto che di solito si risolve entro 1-3 giorni.

 

Durata del Trattamento

 

Di solito la seduta dura meno di 30 minuti.

 

A secondo delle condizioni iniziali della pelle del paziente, in linea di massima vengono programmate 3 sedute, una giorni 15-30 giorni, per poi far seguire le sedute di mantenimento a distanza di circa 2-3 mesi.

 

Impianto di Acido Ialuronico

 

Per il trattamento delle rughe è entrata in uso negli ultimi anni una nuova sostanza: l’acido ialuronico. Grazie alle sue proprietà idrofile consente una correzione delle rughe più evidente rispetto al collagene.

 

È buona regola non procedere a una correzione assoluta, ma mantenersi al di sotto del livello ottimale per verificare l’aumento di volume nei giorni successivi.

 

Uno dei vantaggi dell’acido ialuronico consiste nel fatto che gli effetti durano a lungo (4-6-12 mesi), ma non sono permanenti.

 

Il risultato è una pelle sana, dall’aspetto naturale.

 

Applicazione Acido Ialuronico

 

Non sono necessari test preliminari né una terapia antalgica, ma può essere utilizzato un anestetico locale in crema.

 

Il gel trasparente, iniettato in piccole quantità con un ago molto sottile, aumenta il volume in modo naturale attenuando le rughe.

 

Decorso Post Trattamento

 

Dopo il trattamento possono verificarsi alcuni reazioni, normalmente correlate a qualsiasi iniezione, quali gonfiore, arrossamento e lieve indolenzimento nel sito di impianto che di solito si risolvono entro 1-7 gironi.

 

In circa 1 ogni 200 pazienti trattati si verificano altri tipi di reazione molto rare, ad esempio un certo gonfiore probabilmente dovuto ad ipersensibilità nell’area di impianto. Queste reazioni possono presentarsi alcuni giorni dopo l’iniezione e durano mediamente due settimane.

 

Durata del Trattamento

 

La durata del trattamento è individuale e dipende da molti fattori, quali l’età del paziente, il tipo di pelle, lo stile di vita, la mimica e la struttura cutanea.

 

La maggior parte dei pazienti effettua 2-3 sedute nel corso di una anno.

 

Tossina Botulinica

 

 

 

Il Clostridium botulinum, batterio gram positivo anaerobio, produce 7 diversi seriotipi di tossina. Attualmente nella pratica medica vengono utilizzate le tossine A e B. questi farmaci contengono un complesso costituita da tossina vera e propria e da una componente proteica non tossica necessaria per mantenere stabile il preparato. La tossina botulinica viene utilizzata in campo neurologico ed oftalmologico da oltre venti anni.

 

In campo dermo-estetico invece si ricorre alla tossina botulinica:

 

–       A partire dal 1992, trovando numerosi riscontri nella letteratura internazionale, nel trattamento delle rughe di origine muscolare.

 

–       Recentemente nel trattamento delle forme di iperidrosi.

 

Rughe di origine muscolare .La muscolatura mimica del volto produce con la sua attività solchi e rughe che tendono a farsi sempre più accentuati col passare degli anni, contribuendo in maniera rilevante all’invecchiamento del volto e influenzando significantemente l’espressione dell’individuo, rendendola eccessivamente accigliata, pensosa, dura, triste. Ciò dipende dalla forza della muscolatura mimica stessa, che varia da individuo a individuo.

 

Applicazione Tossina Botulinica

 

La tossina botulinica è un farmaco in grado di interrompere temporaneamente la trasmissione degli impulsi nervosi che determinano la contrazione della muscolatura mimica.Viene iniettata nei singoli muscoli di cui si vuole modulare l’attività per attenuare i rilievi prodotti sulla cute.L’applicazione al volto è ben tollerata e non richiede anestesia locale.

 

Decorso Post Trattamento

 

I primi effetti di attenuazione si manifestano in media dopo 2 giorni dal trattamento e raggiungono il massimo dopo 7-10 giorni.

 

La cute delle zone trattatte può manifestare un modesto arrossamento per poche ore.

 

Alcuni pazienti lamentano un fugace mal di testa dopo il trattamento.

 

Le complicanze di questo trattamento sono essenzialmente estetiche e sono dovute alla migrazione del farmaco verso gruppi muscolari indesiderati: ptosi sopraccigliare e ptosi palpebrale sono le più tipiche, per quanto inconsuete; ancora più rara è la diplopia (visione sdoppiata), per interessamento della muscolatura orbitaria. Hanno una durata in genere compresa tra i 7 e 21 giorni e sono molto rare.

 

Si segnala che rari pazienti (0,2%) non rispondono al trattamento.

 

Durata del Trattamento

 

Il risultato dura dai tre mesi e mezzo ai quattro. L’applicazione può quindi essere ripetuta.

 

Iperidrosi

 

Questa condizione è definita come una eccessiva sudorazione rispetto alle richieste termo regolative ed emotive del soggetto.

 

Si distingue:

 

Iperidrosi secondaria determinata da numerose condizioni patologiche (disordini endocrini e metabolici, neoplasie, patologie neurologiche, farmaci e sostanze stupefacenti)

Iperidrosi idiopatica, spesso a carattere familiare, piuttosto diffusa, interessa circa 1% della popolazione. Interessa prevalentemente le ascelle, il palmo delle mani, la pianta dei piedi, la fronte e la regione glutea.

Applicazione Tossina Botulinica

 

L’area da trattare viene identificata con l’osservazione clinica e il test di Mirror. Con una matita demografica si disegna una griglia di riferimento sull’area precedentemente definita e e si eseguono poi le iniezioni intradermiche.

 

Il trattamento a livello ascellare è ben tollerato e non richiede anestesia, mentre a livello palmare e plantare può essere necessario effettuare anestesia locale (topica o tronculare).

 

Decorso Post Trattamento

 

Gli studi clinici condotti a livello ascellare e plantare non hanno segnalato importanti effetti collaterali. A livello palmare si può osservare una transitoria riduzione della forma di pressione.

 

Durata del Trattamento

Dottor Claudio Comacchi

DOTTOR CLAUDIO COMACCHI DERMATOLOGO – TRICOLOGO – DERMOCHIRURGO Specialista in Dermatologia e Chirurgia Master in Scienze Tricologiche Mediche e Chirurgiche Master in Dermochirurgia. Amo il mio lavoro come medico e dermatologo. Considero ogni mio paziente un’individuo, una persona unica e speciale. Aiutare, migliorare e curare chi mi si presenta davanti è lo scopo della mia vita professionale. Sono nato a Firenze il 21 Aprile 1957. Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Firenze il 12 di Aprile 1986. ho ottenuto il Diploma di Specializzazione in Dermatologia e Venereologia, presso l’Università di Firenze, il 15 Luglio 1992. ho conseguito un Master in Scienze Tricologiche, Mediche e Chirurgiche, sempre presso l’Università di Firenze. sono iscritto nell’ordine dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze dal 10 Giugno 1986. Eseguo la mia professione come dermatologo e tricologo nel mio studio privato a Firenze in via Mannelli 177 e presso l’Ecomedica di Empoli. Questo è il mio curriculum vitae in breve. Per ulteriori informazione e contatti vedi sul mio sito ‘contatti’ e ‘curriculum’.

  • 1

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.