LOADING

Scrivi per cercare

Vitiligine

La vitiligine nelle persone famose

Condividi

Vitiligine: persone famose

Nel mondo secondo le statistiche, tra 65 a 95 milioni di persone soffrono di vitiligine, da circa 600 mila a 1 milione in Italia. 

Qui c’è da chiedersi subito perchè le cifre dei malati di vitiligine non sono più esatte ?

La vitiligine non è una malattia pericolosa per la salute come alcuni tumori cutanei, non è contagiosa, non crea dolori ma si tratta ‘ solo ’ di un disturbo della pigmentazione dovuto alla distruzione dei melanociti.  Queste cellule  producono il pigmento della pelle e la loro distruzione comporta la comparsa delle chiazze bianche su tutto il corpo.

Proprio per questo, per creare attenzione sulla causa della vitiligine, ho scelto ‘un melanocita in vitro’ come logo per la mia attività medica.

Logo dott. claudio comacchi

Logo dott. claudio comacchi

 

Purtroppo viene completamente sottovalutata la sofferenza psicologica di chi ne soffre, dal sentirsi diverso, sfigurato, perfino svantaggiato nel mondo di lavoro e non accettato dalla società ancora poco informata.

Poche sono finora le ricerche scientifiche a breve e lungo termine, il trattamento non è ancora standardizzato e forse non lo sarà mai siccome la vitiligine è una malattia che non fa guadagnare le grande case farmaceutiche che volentieri sostengono gli studi per altre malattie finanziariamente più diffuse e pertanto più redditive.

La vitiligine è una malattia ‘ democratica ‘ che affligge la popolazione in tutto il mondo. 

Non distingue tra appartenenza etnica, età, sesso, persona ricca o povera, famosa o no.

Per fortuna, sempre più personaggi conosciuti del mondo dello spettacolo, dello sport eccetera non si vergognano più della loro malattia e ammettono pubblicamente di soffrire di vitiligine. In questo modo contribuiscono notevolmente a fare conoscere la vitiligine a un publico sempre più largo, ad abbassare le barriere sociali e creare comprensione per chi ne soffre.

C’è pure chi è riuscito a creare dalla vitiligine il proprio punto di forza come la bellissima modella canadese Winnie Harlow (vero nome Chantelle Brown-Young), nata a Toronto nel 1994. Winnie ha origini giamaicane e soffre di vitiligine dall’età di 4 anni. 

La ragazza ha passato un’infanzia piuttosto difficile. Da bambina, a scuola è stata brutalmente presa in giro dagli altri bambini a causa della sua malattia. 

La chiamavano ‘ mucca ’ e peggio e da adolescente soffriva di bulimia a causa dello stress subito. Però poi arriva il grande

cambiamento. Nel 2014 scoperta su Instagram diventa una delle ragazze di America’s Next Top Model ed era nata una stella unica nel mondo della moda. In solo pochi anni ha fatto una carriera strepitosa lavorando con tutti i grandi fotografi della moda per brand come Desigual, Nike, Diesel, Ashish e le sue foto sono state pubblicate su riviste come Vogue, Cosmopolitan e tanti altr

 

 

Poi chi non conosce Michael Jackson, il ‘ Re del Pop ’  (1958 – 2009). La musica Pop di oggi non sarebbe la stessa senza il fondamentale contributo di questo sensazionale musicista. Michel Jackson è l’artista sonoro che ha vinto più premi e riconoscimenti nella storia della musica Pop.

 

 

Se invece pensiamo all’arte visiva ci viene subito in mente il grande Andy Warhol (1928 – 1987), pittore, scultore, direttore della fotografia, regista, produttore sceneggiatore e attore americano. Anche lui afflitto di vitiligine. Questo però non gli ha impedito di diventare una delle figure predominante della ‘ Pop Art ‘ e uno dei più influenti artisti del ventesimo secolo. 

Pero anche in Italia troviamo persone molto conosciute con la vitiligine.

In primis ci viene in mente Francesco Maurizio Cossiga ( 1928 – 2010), ottavo presidente della Repubblica dal 1985 al 1992.

Francesco Cossiga cominciò a soffrire di vitiligine solo nel 1978, dopo aver saputo di un evento per lui in particolare

estremamente traumatico: la uccisione di Aldo Moro.

Questo terribile evento ha colpito profondamente tutti gli Italiani e causato la nascita della malattia all’ex presidente Cossiga.

Ultimamente una esponente molto conosciuta nel mondo televisivo, la fortissima Mara Maionchi, discografica e stimatissima giudice di X- Factor, ha scelto di dichiararsi pubblicamente malata di vitiligine dall’età di 25 anni. 

Parla apertamente delle sue paure e difficoltà di convivere con la malattia da tantissimi anni. Con questo atto di coraggio ha sicuramente raggiunto un publico molto ampio nel nostro paese e fornito speranza a tante persone che soffrono di vitiligine e ai loro famigliari.

Poi chi in Italia non conosce il grande Fratello e i suoi partecipanti ? 

Soffrono di Vitiligine anche Luca Onestini, concorrente del Grande Fratello Vip 2017,  l’ex tronista di ‘ Uomini e Donne ’ e Alex Migliorini, nuovo tronista gay stagione 2017/18 di  ‘ Uomini e donne ‘.

La lista delle persone famose afflitte di Vitiligine che lo hanno dichiarato pubblicamente  è molto lunga. 

Chi è interessato può aggiornarsi ulteriormente qui: 

http://25june.org/en/pages/famous_personalities 

Dottor Claudio Comacchi

DOTTOR CLAUDIO COMACCHI DERMATOLOGO – TRICOLOGO – DERMOCHIRURGO Specialista in Dermatologia e Chirurgia Master in Scienze Tricologiche Mediche e Chirurgiche Master in Dermochirurgia. Amo il mio lavoro come medico e dermatologo. Considero ogni mio paziente un’individuo, una persona unica e speciale. Aiutare, migliorare e curare chi mi si presenta davanti è lo scopo della mia vita professionale. Sono nato a Firenze il 21 Aprile 1957. Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Firenze il 12 di Aprile 1986. ho ottenuto il Diploma di Specializzazione in Dermatologia e Venereologia, presso l’Università di Firenze, il 15 Luglio 1992. ho conseguito un Master in Scienze Tricologiche, Mediche e Chirurgiche, sempre presso l’Università di Firenze. sono iscritto nell’ordine dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze dal 10 Giugno 1986. Eseguo la mia professione come dermatologo e tricologo nel mio studio privato a Firenze in via Mannelli 177 e presso l’Ecomedica di Empoli. Questo è il mio curriculum vitae in breve. Per ulteriori informazione e contatti vedi sul mio sito ‘contatti’ e ‘curriculum’.

  • 1
Articolo precedente

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.